Agenda Digitale

Agenda Digitale, le priorità dei partiti

In un convegno organizzato a Milano, i rappresentanti delle principali coalizioni candidate si sono confrontati con i docenti del Politecnico sul ruolo del digitale per lo sviluppo del Paese

(articolo di Alessandro Longo del 18 febbraio 2013)

Infrastrutture banda larga, più risorse alle start up e il coraggio di fare davvero la Pa digitale. Sembrano queste le priorità su cui concordano i principali partiti, in particolare PD, Pdl, Scelta Civica. Tutti si dichiarano d’accordo che l’Agenda digitale debba essere una priorità del prossimo Governo: una questione trasversale, non un tema verticale, perché è importante per il rilancio dell’economia italiana. Vale ben 70 miliardi di euro.

Per leggere l’intero articolo