Saperne di più: “Protezione civile e responsabilità nella società del rischio. Chi valuta, chi decide, chi giudica”

Libro ETSCosa significa per la scienza prevedere un evento calamitoso? Quali sono gli strumenti di cui dispone il sistema di protezione civile per prevenire i rischi? Come si giudica la colpa? Chi garantisce il diritto all’informazione? Esiste in caso di danni una responsabilità imputabile al cittadino?
Queste sono alcune delle domande intorno alle quali si è sviluppata la discussione di scienziati, tecnici, amministratori, professori, magistrati, esperti di informazione e comunicazione, in una giornata di studio che ha voluto essere innanzitutto un’occasione di scambio di saperi e di linguaggi e un momento di incontro tra diversi mestieri. La prima significativa tappa di un percorso, sicuramente lungo, articolato e di esito incerto, piuttosto che la ricerca effimera di risposte immediate, rassicuranti quanto probabilmente fuorvianti.

“Protezione civile e responsabilità nella società del rischio.
Chi valuta, chi decide, chi giudica”

A cura di: Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Fondazione CIMA

Edizioni ETS
Pagine: 154
Anno: 2013
Formato: cm.17×24